• Area didattica

Area didattica

La Capoeira e i suoi approfondimenti

Le origini della Capoeira appartengono al colorato e musicale mondo della strada; più precisamente sono riconducibili all’epoca in cui gli schiavi africani deportati in Brasile dai portoghesi, si radunavano in vicoli nascosti delle città e in angoli della foresta per giocare e sviluppare la Capoeira, portando così avanti le loro tradizioni rituali, nonché elaborando il loro desiderio di ribellione. I padroni schiavisti, vedendo i loro schiavi eseguire quegli strani movimenti rotatori a ritmo di musica, tutto potevano pensare tranne che questi stessero allenando anima e corpo alla rivolta, alla lotta per la libertà dei diritti e della condizione umana, conquistata poi secoli dopo, anche grazie alla Capoeira. Questa tradizionale disciplina è in seguito stata riconosciuta come patrimonio culturale Brasiliano, e ciò ha consentito di dare vita, durante l’ultimo secolo, ad una diffusione e ad una valorizzazione internazionali della Capoeira. Nelle nostre palestre si pratica un'arte marziale a tutti gli effetti, ma la concezione che si ha oggi della Capoeira non è più associabile a quella del vero e proprio combattimento, bensì a quella del gioco reciproco. Basta osservare o partecipare ad un allenamento per comprendere che è complesso definire un'arte marziale come la Capoeira.

Giocare Capoeira significa, oltre al fatto di praticare uno sport di attacco e di difesa, evocare la storia che è racchiusa nelle grandi migrazioni dell'epoca della schiavitù; nella mescolanza fra popolazioni che provenivano da ogni parte del mondo; nelle storie quotidiane degli schiavi che venivano rinchiusi nelle senzalas (ghetti in cui gli schiavi vivevano); nella musicalità sviluppata in simbiosi con le tradizioni afro-brasiliane.
Praticare capoeira significa viaggiare nel tempo e nello spazio, significa assumersi la responsabilità di divulgare la storia e dunque di impararla e di interpretarla, significa scoprirla sotto ogni punto di vista, da quello psicologico a quello fisico a quello pedagogico.

Sulla base di queste poche informazioni si può dedurre che un sito internet che parla del variegato mondo della Capoeira, necessita senza ombra di dubbio una pagina dedicata all'area didattica. Gli approfondimenti sulla Capoeira sono moltissimi, proprio perchè è una disciplina molto vasta e completa. Cliccando su "area didattica" appare la voce "Media"...ed è proprio qui che potrete trovare documenti o aggironamenti interessanti che parlano della Capoeira declinandola in cultura da diffondere.